Assoluti di Ancona: il peso della Cantarella è di bronzo

22 Febbraio 2020

La lanciatrice dell'Arcs Cus Perugia battuta solo da Rosa e Giampietro. Lazzari sesta nell'asta, Grafeo ottava nella marcia dove l'orvietana Galli è terza 

 
Si apre con una medaglia ed altri due piazzamenti nelle otto il campionato italiano assoluto indoor di Ancona per i colori umbri. A mettersi al collo una medaglia è stata Monia Cantarella, splendido bronzo nel getto del peso alle spalle di Chiara Rosa e Sydney Giampietro. La lanciatrice calabrese in forza all'Arcs Cus Perugia si conferma una delle migliori interpreti della specialità in Italia proseguendo nel suo momento d'oro. Per lei oltre al 15.15 ottenuto al terzo lancio anche il 14.41 e quattro nulli in cui ha cercato la misura che le facesse almeno scavalcare la Giampietro (15.41, per la Rosa invece il miglior lancio è di 16.56). 


Non ha bissato la medaglia dello scorso ma si è comunque confermata fra le migliori Alessandra Lazzari (Arcs Cus Perugia) che ha  valicato l'asticella a 4.07 prima dei tre nulli a 4.15. Nella marcia ottavo posto per la compagna di squadra Sasha Grafeo (14'52"21) in una gara in cui l'orvietana in forza alla Firenze Marathon Ilaria Galli ha conquistato la medaglia di bronzo. Delle due ostacoliste dell'Arcs Cus Perugia in gara la migliore è stata Nadine Santificetur, 14esima con 8"76, 3 centesimi in meno di Elena Ricci (16esima).

RISULTATI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate