Assoluti, in nove a caccia del colpo grosso

20 Febbraio 2020

Chance di medaglia per Cantarella e Lazzari. Riflettori anche su Ceban, tre le ostacoliste in gara

 

Saranno nove gli umbri al via nel weekend dei Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona, in un edizione ricca di campioni. La spedizione umbra sarà composta da sette donne, tutte dell’Arcs Cus Perugia. Tra di loro ben tre ostacoliste, a partire dalla fresca primatista regionale (8.73) Nadine Santificetur, reduce dall’ottima prestazione agli italiani promesse. A farle compagnia, con appena un centesimo di differenza, ci sarà la detentrice del record regionale sui 100 ostacoli all'aperto, Elena Ricci e Francesca Castellani.

Le speranze di medaglia in campo femminile provengono dalla pesista Monia Cantarella, già argento lo scorso anno al coperto, nonché bronzo agli Assoluti di Bressanone 2019, per lei il secondo accredito. In lizza per un podio anche Alessandra Lazzari, reduce da un’ottima stagione indoor dove si è resa protagonista vincendo il prestigioso “ Memorial Roberto Donzelli “ a Fermo, con la misura di 4.15m, che le vale ad ora la terza prestazione italiana stagionale.

In gara anche la plurimedagliata a livello giovanile Eleonora Schertel, con un personale stagionale di 1.75m, e Sascia Grafeo nei 3000m di marcia. Al maschile saranno due gli atleti al via, Eugeniu Ceban e Giovanni Tomasicchio, entrambi tesserati con l’Atletica Libertas Orvieto. Il primo, argento agli Assoluti outdoor 2019, si presenta con misura di 5.10m, record regionale umbro nonché  sesta misura stagionale in Italia. Occhi puntati per una finale tra i grandi nomi della velocità italiana per il velocista orvietano, capace di prendersi anch’esso il primato regionale indoor (6.77) nella stagione che volgerà a termine nel fine settimana per gli assoluti, ma non per lui in quanto over 35.


Elena Ricci e Nadine Santioficetur


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate