Cross: Belfico e Laura Ribigini none

14 Marzo 2021

La junior in corsa per una medaglia fino all'ultimo giro, la gemella sul podio nell'individuale. Ferri sedicesimo fra le promesse

di Umbria


 
Due top ten, con un piazzamento sul podio ad otto, e tante buone prestazioni in un campionato italiano dal buon tasso tecnico in molte competizioni. Nonostante la mancanza di competizioni regionali e alcune assenze pesanti che non hanno permesso di conquistare piazzamenti ancora più prestigiosi (Melissa Fracassini, Linda Giorgi, Selhadin Bellezza, in aggiunta a qualche atleta assoluto), l'Umbria torna da Campi Bisenzio con altri buoni risultati (dopo quelli della prima giornata) conditi dai noni posti di Chiara Belfico fra le junior, Laura Ribigini fra le allieve (ottava nella classifica del campionato italiano individuale e quindi sul podio) ma anche il sedicesimo fra le promesse di Filippo Ferri e il ventesimo dell'altra Ribigini, Elena. 

RISULTATI - LE FOTO (di Francesca Grana/FIDAL)

JUNIOR, CHE GARA LA BELFICO - Chiara Belfico (Arcs Cus Perugia) ricorderà a lungo questo campionato italiano che l'ha vista per più di due terzi di gara in lizza per una medaglia. La ragazza allenata da Francesco Fracassini dopo 4 dei 6 km previsti è quarta, ad 1" dalla vetta, con alcune avversarie che sembravano in difficoltà e già staccate. Il finale vede però il ritorno di alcune delle attese protagoniste con Ilaria Bruno che prende il largo e si prende l'oro: Emma Casati ed Agnese Carcano si prendono le altre due medaglie (staccate di 8 e 9 secondi) mentre la Belfico finisce nona a 27 secondi dalla vincitrice. 
ALLIEVE, LAURA RIBIGINI C'E' - Le gemelle Laura ed Elena Ribigini riservano sempre sorprese.

Questa volta, su un terreno reso insidioso dal temporale e dalla grandinata caduta nell'ultima parte della gara assoluta maschile e all'inizio di quella junior uomini, la migliore delle due è stata Laura che ha chiuso al nono posto dopo i 4 km del percorso salendo poi sul podio ad otto nella classifica del campionato italiano individuale (riservato solo ai possessori di minimo) mentre Elena, che ha sofferto maggiormente le condizioni climatiche e del percorso, è stata ventesima. Titolo ad Anna Hofer davanti ad Adele Roatta e Lucia Arnoldo.
ASSOLUTI MASCHILI - Nella gara con più partecipanti al via, quella assoluta, bella prova di Filippo Ferri (Winner Foligno), 76esimo assoluto. Prova che gli è valsa la sedicesima piazza nel campionato italiano individuale promesse. Due posizioni dietro di lui è finito il compagno di team Fabio Conti con Filippo Fusaro 145esimo a completare il terzetto a punti della Winner finita 23esima (154 Marco Melchiorri). Trentatreesimo posto nella classifica del cds assoluto per l'#iloverun Athletic Terni con Gianfilippo Grillo, Giulio Angeloni e Jean Marc Diomande finiti rispettivamente 111esimo, 114esimo e 162esimo. Quarantasettesima la Lino Spagnoli con Matteo Crivelli (179esimo), Massimo Foni (192esimo), Giovanni Budroni (205esimo). 
SENIOR FEMMINILE - In gara la sola Avis Perugia che, grazie ad una prova molto buona e "compatta" delle sue atlete, ha concluso il Cds con il 26esimo posto grazie ai risultati di Paola Garinei (85esima), Irene Enriquez (112esima) e Michela Barberini (117esima). 
ALLIEVI - Due le squadre umbre presenti ed entrambe al traguardo con tre atleti che hanno permesso di portare a casa due buoni piazzamenti per Atletica Capanne ed Educare con il Movimento. Buono il comportamento dei giovani perugini sui 5 km del percorso con Alberto Bagnetti 81esimo, Lorenzo Bartoli 83esimo e Giacomo Caligiana 143esimo: tre atleti al primo anno di categoria che hanno portato all'Atletica Capanne il 24esimo posto finale. Poco dietro, 28esimo, è finito la formazione dell'Educare con il Movimento con Giovanni Echenberg 89esimo, Francesco La Rocca 113esimo e Alessio Albanesi 131esimo (163esimo posto per il quarto rappresentante del team, Armando Deda).


Fabio Conti, pettorale 38, nel tratto di discesa (foto Grana/FIDAL)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate