Giorgis che double: argento e primato

16 Giugno 2018

Dopo il bronzo fra i cadetti il martellista di Città di Castello è secondo fra gli allievi col primato regionale


 

Cresce Gregorio Giorgis. Il martellista della Libertas Città di Castello, al primo anno nella categoria allievi, si mette al collo la seconda medaglia tricolore dopo il bronzo dello scorso anno nella categoria cadetti. A Rieti, dopo una splendida qualifica chiusa con il miglior lancio in assoluto (61.58, quasi un metro in più del suo primato regionale stabilito al Brixia con 60.69), è salito sul secondo gradino del podio dei campionati italiani allievi preceduto solo dal capolista stagionale Davide Costa (62.86, 1 centimetro in più di quanto fatto al Brixia). Un bellissimo duello quello fra Costa e Giorgis con l'umbro che aveva piazzato subito al primo lancio il 62.13 con il quale ha ipotecato il podio; al secondo tentativo la risposta di Costa capace di una serie ottima (tutti lanci sopra i 60 metri a parte il nullo iniziale). Giorgis, con la medaglia praticamente certa, il terzo Luca Ballabio è rimasto sotto i 60 metri, ha poi tentato il colpaccio rischiando il nullo per cercare il sorpasso. Nella stessa gara da segnalare l'ingresso in finale di Federico Mencarelli (Winner Foligno) grazie al 53.85 con cui finisce a 20 centimetri dal personale: nell'epilogo non si ripete (49.72) ma conferma l'undicesimo posto con cui era entrato fra i migliori. In gara anche Luca Peppoloni che chiude con 43.51. 

Finisce a soli 16 centesimi dall'ingresso in finale Filippo Albero Biscarini nei 400 ostacoli. L'argento dei 300 ostacoli cadetti del 2017 corre in 56"91 (a 10 centesimi dal suo primato) e chiude con l'undicesimo crono. Nella stessa gara al femminile Elisa Paolantoni (Atl. Capanne) corre in 1'10"24, Elisabetta Croci (Arcs Cus Perugia) in 1'10"61.

Doppio impegno per Ilaria Alfonsi (Arcs Cus Perugia) che ha corso i 100 metri in 12"55 e i 200 metri in 26"11: nella distanza doppia fa meglio Lucrezia Conti (Ternana Marathon Club) 25"96 che ha corso i 100 in 12"73. Negli 800 metri netto miglioramento di Cecilia Castellani (Arcs Cus Perugia) che toglie 3" al personale (2'20"55); si migliora anche Claudia D'Alessandro (Csain Perugia) con 2'23"33. Rammarico per Margherita Pizzoni che nei 5 km di marcia (28'35" il suo crono) resta lontano dal primato che le avrebbe permesso di lottare per la top ten

Stessa misura, 5.75 nel salto in lungo, per il duo della Winner Foligno Michele Cascianelli e Davide Tocci. Nel disco Riccardo Frasasso, anche lui del team di Foligno, chiude a 36.58. Nell'asta femminile era assente per problemi fisici la campionessa italiana indoor Francesca Zafrani (Arcs Cus Perugia); valica i 2.95 Agnese Soli (Atl. Capanne). In chiusura di giornata i 3000 metri con Chiara Belfico (Atl. Capanne) corre in 10'47"77, Michela Bonifazi (Arcs Cus Perugia) in 10'57"18. 

RISULTATI


Gregorio Giorgis sul secondo gradino del podio


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate