Pista. I campioni regionali allievi e juniores

13 Settembre 2021

Assegnati ad Alessandria nel fine settimana i titoli regionali di categoria. Gaya Bertello al PB sui 100 e 200 metri. Bene anche Federico Lorenzo Bruno nel triplo ancora sopra i 15 metri. Doppietta per Great Nnachi nell'asta e nel lungo.

 
Due giorni di gare ad Alessandria nel fine settimana nel corso dei quali sono stati assegnati i titoli regionali individuali allievi e juniores maschili e femminili della pista. La manifestazione era inoltre valida per il Campionato di Società regionale di prove multiple cadetti e cadette.

DONNE. JUNIORES. Doppietta di Gaya Bertello (Novatl. Chieri) che si aggiudica i 100 metri in 11.67 (+0.5) e i 200 metri in 24.54 (-0.7). Bertello, che quest’anno ha vestito la maglia azzurra ai Campionati Europei U20 di Tallinn e ai Mondiali U20 di Nairobi, realizza così il primato personale su entrambe le distanze, nonostante ormai l’approssimarsi della fine della stagione su pista. Sui 400 metri titolo regionale per Ophelie Tchamgoue Tuwen (Sisport) con 59.81, davanti a Martina Brangero (Atl. Alba) con 59.86. Proprio Brangero però si laurea campionessa regionale degli 800 metri con 2:14.79, davanti a Francesca Bianchi (Atl. Fossano 75) che chiude in 2:15.16. Sui 1500 metri è invece Elisabetta Galliano (Atl. Saluzzo) a laurearsi campionessa regionale con 4:49.82. Doppietta poi per Eloisa Marsengo (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) che conquista il titolo sui 3000 metri in 10:34.43 e quello dei 3000 siepi in 11:41.59. Sui 5000 metri primato personale per Arianna Reniero (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari): la biellese reduce dalla prova su strada di Oderzo che ha rappresentato per lei l’esordio in maglia azzurra, taglia il traguardo in 17:02.49. L’atleta di casa Tiziana Traverso (Atl. Alessandria) si aggiudica i 100hs in 18.27 (+0.3). Nell’alto titolo regionale per Federica Parigi (Asti 2.2) con 1,53 metri mentre nel lungo la nuova campionessa regionale è Angel Nohuwa Osakue (Sisport) con 5,47 metri (+1.0); per Osakue arriva poi la doppietta grazie al successo nel peso con 10,66 metri. Nel triplo invece successo di Giulia Schiavoni (Derthona Atletica) con 11,08 metri (-0.2). Nei lanci doppietta per Anna Bertin (Atl. Pinerolo) che vince nel disco con 41,19 metri e nel giavellotto con 37,25 metri. Chiara Schiavone (Atl. Alessandria) si aggiudica il martello con 37,53 metri.

ALLIEVE. Doppietta per Great Nnachi (Battaglio CUS Torino) che si impone nell’asta con 3,90 metri (falliti i tre successivi tentativi a 4,10 metri) e nel lungo con 5,78 metri (+0.6). Sui 100 metri successo per Rachele Torchio (Hammer Team) che conquista il titolo regionale correndo in 12.31 (+0.5) davanti a Giulia Ingenito (Sisport) con 12.43 (+1.7). Agnese Musica (Novatl.

Chieri), solo terza sui 100 metri (12.47 con vento +0.5), conquista il titolo regionale sui 200 metri con 25.52 (-0.7), precedendo di due soli centesimi Torchio (25.54 con vento -0.7). Sui 400 metri il titolo regionale va a Lesley Mouhomba (S.A.F.Atletica Piemonte) con 1:03.13. Sugli 800 metri successo per Anastasia Zucco (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) con 2:14.99 mentre sui 1500 metri la vittoria va ad Elena Abellonio (Atl. Alba) con 4:45.22. Adele Roatta (Atl. Mondovì-Acqua S.Bernardo) si laurea invece campionessa regionale dei 3000 metri in 10:22.73. Sui 100hs vittoria per Matilde Patrucco (Team Atl. Mercurio Novara) con 17.07 (+0.3) mentre sui 400hs il titolo regionale va a Ludovica Cavo (Atl. Serravallese) in 1:01.08 davanti a Giulia Ingenito che, con 1:03.66, conquista il secondo argento. Nel salto in alto pari misura, 1,59 metri, per Francesca Fornaroli (Amatori Masters Novara) e Ludovica Portonaro (Atl. Strambino) con il titolo regionale che va a Fornaroli per un minor numero di errori. La novarese si aggiudica poi anche il titolo del triplo con 11,49 metri (+1.7). Nel peso successo per Ilaria Zanetti (Battaglio CUS Torino) con 11,57 metri mentre nel disco il titolo va a Luisa Nosayawe Emovon (Team Atl. Mercurio Novara) con 35,68 metri. Nel martello vittoria per Marta Faillaci (Battaglio CUS Torino) con 44,44 metri mentre Annalisa Pastore (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) si aggiudica il giavellotto con 43,12 metri.


RISULTATI UOMINI. JUNIORES. Mattia Jason Ndongala (Sisport) si aggiudica i 100 metri in 10.89 (-0.1) mentre sui 200 metri il titolo regionale va ad Emanuele Ferro (Battaglio CUS Torino) con 22.48 (-1.3); con 50.09 si aggiudica Ferro si impone anche sui 400 metri. Umberto Brero (Atl. Avis Bra Gas) si laurea campione regionale dei 1500 metri in 4:08.83. Doppietta per Paolo Orsetto (Atl. Vercelli 78) che conquista il titolo sui 3000 metri in 9:02.97 e sui 5000 metri in 16:02.10. Doppietta anche per Raffaele Leone (Atl. Canavesana) che si aggiudica il titolo dei 110 hs con 15.32 (-1.3) e quello dei 400hs in 56.35. Nei salti successo di Federico Scarselli (Novatl. Chieri) nel lungo con 7,03 metri (+0.3) mentre nell’alto ad imporsi è Alessandro Massa (Atl. Roata Chiusani) con 2,03 metri. Nel triplo brilla il campione italiano Federico Lorenzo Bruno (Team Atl. Mercurio Novara), ancora sopra i 15 metri: 15,10 metri (-0.9) la sua misura. Nei lanci doppietta di Andrea Baracco (Team Atl. Mercurio Novara) che si impone nel peso con 12,60 metri e nel martello con 49,30 metri. Il giavellotto va a Tommaso Paltani (Team Atl.

Mercurio Novara) con 48,45 metri mentre il disco vede il successo di Matteo Caporale (Battaglio CUS Torino) con 31,48 metri. Nella marcia titolo regionale per Matteo Mandarino (Atl. Team Carignano) che chiude in 24:44.10 sui 5000 metri.


ALLIEVI
. Simone Menchini (Sisport) conquista il titolo regionale sui 100 metri correndo in 11.09 (-0.1) e nel salto in lungo con 6,85 metri (+1.2). Sui 200 metri ad imporsi è Stefano Demo (Atl. Canavesana) con 22.69 (-1.3) che si laurea anche campione regionale dei 110hs con 14.85 (+0.2). Sui 400 metri il nuovo campione regionale è Andrea Angiono (Battaglio CUS Torino) con 51.59. Nel mezzofondo titoli per Gabriele Angiono (Battaglio CUS Torino) che si impone sui 1500 metri in 4:08.67 e per il suo compagno di club Davide Rapallo, primo sui 3000 metri in 9:01.16. Per Rapallo arriva poi la doppietta grazie al successo sui 2000 siepi in 6:29.47. Sui 400hs successo per Matteo Fragola (Team Atl. Mercurio Novara) con 56.58. Nell’alto successo di Giovanni Longo (Atl. Asti 2.2) con 1,76 metri mentre nell’asta Lorenzo Nepote (Sisport) sale a 4 metri. Christian Zanotti (Atl. Pinerolo) si aggiudica il triplo con 12,61 metri (+0.3). Nei lanci Jamine Egharevba (S.A.F.Atletica Piemonte) si aggiudica il peso con 14,06 metri mentre il giavellotto va a Lorenzo Cordera (Atl. Strambino) con 43,13 metri; nel martello successo di Giovanni Alfonsi (S.A.F.Atletica Piemonte) con 45,40 metri mentre nel disco il titolo va a Massimo Genovese (S.A.F.Atletica Piemonte) con 42,92 metri. Francesco Piccarolo (Battaglio CUS Torino) è il nuovo campione regionale dei 5000 metri di marcia con 24:45.43.

CADETTI. Per quanto riguarda i risultati individuali, spicca il risultato di Federica Fornaroli (Amatori Masters Novara), classe 2007, che, con 3665 punti si aggiudica il pentathlon e realizza anche il minimo per i campionati italiani di categoria. Sua miglior prestazione tecnica 12.91 (-1.0) sugli 80hs, seguito da 4,99 metri (+0.4) nel lungo. Sul podio anche Cecilia Giovara (Hammer Team) con 3362 punti e Arianna Tedeschi (Safatletica) con 3286 punti. Da segnalare poi nel giavellotto il 35,97 metri di Vittoria Rapetti (Atl. Alessandria) che però non conclude il pentathlon.
Al maschile successo per Ramesh Tudisco (Atl. Settimese) con 3598 punti; suo miglior risultato tecnico 15.15 (+1.2) sui 100hs. Alle sue spalle seconda piazza per Fabrizio Demo (Atl. Rivarolo) con 3473 punti, terzo posto tra i piemontesi per Alessandro Zani (Zegna) con 2786 punti.
Nei prossimi giorni seguiranno le classifiche di società.

File allegati:
- RISULTATI



Condividi con
Seguici su: