Chesani riparte da 2,20

12 Febbraio 2020

Dopo i problemi fisici della scorsa stagione, Silvano Chesani è tornato in gara a Banska Bystrica chiudendo a quota 2,20

 
E' stato un ritorno in pista positivo per il poliziotto trentino Silvano Chesani che martedì sera è tornato in pedana dopo quasi un anno di stop valicando l'asticella a quota 2,20 nella consueta e apprezzata kermesse indoor di Banska Bystrica, in Slovacchia.
L'ex primatista italiano e medaglia d'argento agli EuroIndoor di Praga 2015 sta recuperando la migliore condizione dopo i problemi muscolari che la scorsa primavera lo frenarono: a scortarlo in pedana in Slovacchia c'era anche l'amico Gianmarco Tamberi. Per Chesani buone impressioni specie nel salto a quota 2,20 - superata alla Per vincere si è dovuti salire fino a 2,33 con il record personale: vince il cubano Luis Zayas, valicando la misura al primo tentativo (+3 cm di progresso) ma riesce a superarla, alla seconda prova, anche il 31enne bahamense Jamal Wilson che si migliora di due centimetri mentre è terzo il britannico Tom Gale (2,31).
[RISULTATI/Results]


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate