Un 2020 di primati in ''rosa"

31 Dicembre 2020

Nonostante poche competizioni la stagione all'aperto ha registrato alcuni record regionali

 
Il 2020, nonostante la limitazioni delle competizioni a causa del Covid-19, ha comunque regalato alcuni record. Fra questi spiccano quello nella categoria junior di Gregorio Giorgis (Lib. Città di Castello) nel lancio del martello (70,84), prestazione che gli è valsa il minimo per i campionati del mondo di Nairobi che dovrebbero svolgersi nel 2021. Da segnalare anche il 7.5 nei 60 categoria ragazzi di Filippo Cerquiglini (Educare con il Movimento) che ha eguagliato il crono di Roberto Gobbi datato 1993. Su strada primato dei 10 km promesse per Filippo Ferri (Winner Foligno, 32:13).
Miglioramenti maggiori al femminile con Melissa Fracassini (Arcs Cus Perugia) che ha stabilito i primati dei 1500 e 3000 allieve (4:33.25 e 9:57:84), Chiara Fucelli (Atl.

Capanne) quello dei 2000 siepi sempre allieve (7:30.59), categoria che ha registrato anche i primati di Maria Calabresi nel disco (Atl. Capanne, 40.89) ed Elisabetta Barreca (Arcs Cus Perugia, 57.36). Fra le junior record nei 3000 e maratonina per Chiara Belfico (Arcs Cus Perugia, 10:13.10 e 1h31:11), Francesca Zafrani (Arcs Cus Perugia) che con 4.00 ha eguagliato la prestazione ottenuta da Alessandra Lazzari nel 2010, ed Elisabetta Baldelli (Atl. Capanne) nell'eptathlon (4407). Nella categoria assolute primato nell'eptathlon per la promessa Francasca Castellani (Arcs Cus Perugia) con 4502 punti (per lei anche il record promesse del lungo con 5.70) e per Sasha Grafeo (Arcs Cus Perugia) nei 20 km di marcia (1h45.30).

Nella sezione attività/primati accessibile direttamente dal link è possibile trovare i record outdoor e indoor aggiornati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate