Allievi, italiani in archivio con due bronzi

19 Giugno 2022

Ultima giornata senza squilli a Milano, Bondi è undicesimo nell'alto

 
Ultima giornata senza acuti per i colori umbri ai campionati italiani allievi disputati a Milano. La spedizione umbra torna così con le medaglie di bronzo di Riccardo Befani nell'asta, Mattia Pasquetti nel peso e i piazzamenti nei primi otto di Giulio Moriconi quarto nei 3000 metri, Elena Ribigini quinta nei 2000 siepi con il primato regionale, Angelica Gentili e Anita Cavalaglio sesta e settima nel martello, Laura Ribigini settima nei 3000 e Giorgia Silvestri ottava nel lungo. Nella giornata conclusiva arriva l'undicesimo posto di Gabriele Bondi nell'alto con 1.88 nella gara che consacra il talento poliedrico di Mattia Furlani oro nell'alto dopo aver migliorato l'annoso record italiano nel lungo il giorno precedente. Diciassettesima piazza nel disco per Federico Perioli con 40.17 mentre è diciassettesima Giorgia Silvestri nel triplo con 11.21. Appena fuori dalla finale B Davide Focardi nei 110 ostacoli (15.22), Laura Ribigini è seconda nella prima serie dei 1500 e chiude diciannovesima. 

ALTO, BONDI UNDICESIMO - Gabriele Bondi (Libertas Città di Castello) salta 1.88 nella gara dell'alto, ad un solo centimetro dal suo primato personale.

Una prestazione che gli vale l'undicesimo posto. 
DISCO, PERIOLI SEDICESIMO - Federico Perioli (Libertas Città di Castello) è sedicesimo dopo i primi tre lanci con la misura di 40.17 in una gara del disco di alto livello. 
SILVESTRI DICIASSETTESIMA NEL TRIPLO - Dopo la finale ad otto nel lungo Giorgia Silvestri (Libertas Orvieto) torna in pedana nel triplo dove atterra a 11.21, a 14 centimetri dal suo primato, prestazione che la colloca al diciassettesimo posto finale. 
1500, RIBIGINI LOTTA - Reduce dal bel settimo posto nei 3000 metri Laura Ribigini (Libertas Arcs Perugia) lotta e chiude al secondo posto la prima serie dei 1500 metri con 4:52.22, non distante dal personale, crono che le vale il 19esimo posto finale.
OSTACOLI, FOCARDI 20ESIMO - Davide Focardi (2S Spoleto) corre in 15.22 la batteria dei 110 ostacoli, crono gli vale il ventesimo posto finale. Peccato essere rimasto fuori per un decimo, un crono nelle sue potenzialità per lui che vanta un personale di 14.95, dalla finale B.
MORICONI SCARICO - A poco più di dodici ore dal bellissimo quarto posto nei 3000 metri, Giulio Moriconi finisce quasi al passo la gara dei 1500 metri facendo fermare il cronometro in 4:27.58. Aveva corso ad una media più veloce la distanza doppia pagando così il caldo e soprattutto lo sforzo fisico e mentale del giorno precedente.

RISULTATI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate