Pratizzoli: Gentili oro e Uguccioni bronzo

19 Giugno 2022

Undicesimo posto per l'Umbria. Caligiana e Valori quarti, personali anche per Rellini, Patumi, D'Inzillo, Sorci, Cerquiglini e Baiocco

 
E' la vittoria di Benedetta Gentili il risultato migliore della rappresentativa umbra al memorial Luigi Pratizzoli che ha visto in gara 14  fra le migliori squadre cadetti. Per la martellista anche il primato personale con un ottimo 48.56 con un incremento di un metro esatto. Ottimo anche il terzo posto di Linda Uguccioni nei 300 metri, finiscono appena sotto il podio Caterina Caligiana nei 1000 metri e Francesco Valori che nel peso porta il proprio primato a 13.17. Oltre a quello della Gentili sono piovuti i primati personali. Il primo è arrivato per mano di Cecilia Rellini che nel lungo atterra a 5.32 e chiude settima a soli 12 centimetri dal podio. Settimo anche Gabriele Patumi, specialista delle multiple, che nel martello scaglia l'attrezzo da 4 kg a 40.59 allungando di 6 metri il suo precedente record. Si migliora anche Diego D'Inzillo Carranza che nei 1200 siepi chiude ottavo correndo in 3:36.54, crono che toglie quasi 4 secondi al suo primato. Cresce sensibilmente pure Matteo Sorci che nei 100 ostacoli ferma il cronometro sul 14.47, 32 centesimi di miglioramento, che lo porta al settimo posto con lostesso crono del sesto. Negli 80 ostacoli si migliora di 3 centesimi Benedetta Baiocco (12.78). Primato personale nei 300 per Filippo Cerquiglini con 38.71, per Edoardo Albrigo nell'alto (1.65) e per Eleonora Cardinali che nel triplo plana per la prima volta oltre i 10 metri (10.24) aggiungendo 30 centimetri al suo record. Nella classifica per rappresentativa l'Umbria chiude all'undicesimo posto, un buon piazzamento visto le regioni presenti (vittoria alla Lombardia).

RISULTATI


GENTILI, CHE ORO - Era la favorita e non ha tradito le attese. Benedetta Gentili (Winner Foligno), già leader italiana stagionale del lancio del martello, ha conquistato la vittoria del memorial Pratizzoli allungando di un metro il suo personale in una gara di alto livello. Al primo anno nella categoria la Gentili prosegue il suo percorso di crescita lanciando l'attrezzo da 3 kg a 48.56 e facendo anche meglio di quanto riuscì a fare la sorella Angelica quando vinse il tricolore cadette. 
UGUCCIONI TERZA - Il secondo podio umbro è arrivato con Linda Uguccioni (Libertas Orvieto) terza, ma seconda nella classifica per rappresentative, nella gara dei 300 metri in cui ha stampato un 40.70 distante solo 12 centesimi dal suo primato. Una gara che ha visto sfidarsi tutte le migliori in stagioni con la sarda Laura Frattaroli a vincere con il miglior crono dell'anno: 39.29.
CALIGIANA E VALORI SFIORANO IL PODIO - Quarta piazza nei 1000 metri per Caterina Caligiana (Atl. Capanne) in una gara che si è decisa, dopo un passaggio non velocissimo, negli ultimi 200 metri: per lei un 3:02.01, la migliore delle 2008. Ed è quarto anche Francesco Valori (Libertas Città di Castello) che nel peso ottiene il proprio primato personale lanciando a 13.17, migliorandosi sensibilmente (aveva 12.53).
PERSONALI A VALANGA - La giornata ha regalato tanti miglioramenti, dei propri limiti ai cadetti umbri in gara. Ha cominciato Cecilia Rellini (Libertas Orvieto) che aggiunge 15 centimetri al suo precedente record atterrando a 5.32 per il settimo posto finale. Si migliora e chiude settimo anche Gabriele Patumi (Libertas Arcs Perugia) in gara nell'occasione nel lancio del martello. Lo specialista delle prove multiple, al primo anno nella categoria, aggiunge 6 metri abbondanti al suo primato portandolo a 40.59. Ottavo posto (settimo fra gli atleti in gara per rappresentative) e personale abbassato di 4 secondi nei 1200 siepi Diego D'Inzillo Carranza (#iloverun Athletic Terni) che corre in 3:36.54. Bella prestazione nei 100 ostacoli per Matteo Sorci (Atl. Capanne) che nella prima serie chiude secondo, con lo stesso tempo del primo, in 14.47 (-2.0 il vento). Un crono che abbassa di 32 centesimi quanto già corso quest'anno (al primo anno di categoria) e che vale il settimo posto finale. Al femminile dodicesima piazza per Benedetta Baiocco (Libertas Arcs Perugia) che si migliora con 12.78. Cresce anche Filippo Cerquiglini (Educare con il Movimento) che abbassa il suo record dei 300 di 6 decimi portandolo a 38.71 crono che gli vale la decima posiozione finale. Aggiunge un centimetro a quando saltato finora Edoardo Albrigo (Libertas Arcs Perugia) nell'alto in cui valica l'asticella posta a 1.65. Prima volta sopra i 10 metri nel triplo (10.24) per Eleonora Cardinali (Libertas Arcs Perugia) che conclude al dodicesimo posto. 
LE ALTRE GARE - Buon ottavo posto per la 4x100 cadette: il quartetto composto da Margherita Castellani, Cecilia Rellini, Linda Uguccioni e Cecilia Zeppa ha fatto fermare il cronometro sul 50.25. Nona piazza per Favour Blessing Agbobu (Atl. Pakman) nel getto del peso. Per lei un 9.05 che resta ad oltre un metro dal suo miglior lancio. Nei 1200 siepi Melissa Catana (Atl. Capanne), in gara come individualista, chiude al nono posto in 4:20.54 mentre è undicesima Eva Nofrini (Csain Perugia) con 4:25.00. Decima piazza nel lungo per Edoardo Mammana (Libertas Arcs Perugia) con 5.76. 
Gara non facile per Giacomo Castellini (Csain Perugia) impegnato in un 2000 metri che presentava dodici atleti con personali abbondantemente inferiori. L'umbro corre vicino al suo record chiudendo tredicesimo in 6:41.93. Tredicesima anche la compagna di squadra Chiara Bagagli nella prova femminile (7:36.10) in gara di mezzofondo condizionate dal caldo. Stesso piazzamento nel triplo per Gabriele Auci (Lib. Arcs Perugia) che salta suoi suoi standard atterrando a 10.43 (a 4 centimetri dal suo primato). E' quattoricesimo Andrea Cappelletti (Csain Perugia) con 2:50.20 nei 1000 metri. Dodicesimo posto nell'asta per Maria Magdalena Keller (Libertas Arcs Perugia) con 2.10. La velocità non regala sorrisi: 9.91 di Giovanni Santoni (Athlon Bastia), ventiseiesimo e in gara come individualista mentre Luca Malorgio (Libertas Arcs Perugia) corre in 9.98 ed è ventottesimo (12esimo nella classifica per rappresentative); al femminile la migliore è Cecilia Zeppa (Libertas Arcs Perugia), 22esima (undicesima fra le atlete in gara nel trofeo per rappresentative) con 10.74 mentre Margherita Castellani (Cdp Perugia) e Martina Valentini (Atl. Tarsina) sono rispettivamente ventitresima con 10.78 e trentesima con 10.93. Conclude al tredicesimo posto 4x100 maschile con il quartetto Luca Malorgio, Giovanni Santoni, Antonio Mammana, Matteo Sorci che conclusono in 47.13.
 
RISULTATI
Le rappresentative schierate prima del via del memorial Pratizzoli


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate